Da martedì 19 novembre Baronissi accoglierà una delegazione europea composta da docenti e studenti belgi, francesi, islandesi, spagnoli, nell’ambito del progetto Erasmus Plus “All together we can make it”. La delegazione è ospite dell’Istituto Comprensivo Autonomia 82 e sarà accolta nel corso di una cerimonia ufficiale in programma martedì 19 novembre dalle ore 9 nell’Aula Magna del plesso di via Unità d’Italia. ADVERTISING Il gruppo Erasmus di Baronissi, guidato dalla dirigente Nunzia Moschella, è formato dai docenti di scuola primaria Roberto Potenza e Roberta Saviello e dalla docente di scuola secondaria di primo grado Concetta Catone. L’esperienza offre l’opportunità ai giovani studenti di scambiare idee, confrontarsi, acquisire conoscenza e coscienza di realtà socio-culturali diverse tra loro. Il progetto promuove anche attività di laboratorio di tecnologia e di cittadinanza europea. “A nome del Comune di Baronissi – sottolinea il vicesindaco Anna Petta – rivolgo un benvenuto alla delegazione Erasmus. Un’iniziativa importante che si traduce nel costruire un nuovo senso di comunità che va oltre i confini fisici di ogni Paese. Il progetto Erasmus costituisce per tutti, studenti e docenti, una grossa opportunità di incontrare culture diverse e di confrontarsi con i sistemi formativi di tutta Europa, per crescere ed aggiornarsi, favorendo l’integrazione, l’accoglienza, l’inclusione culturale”. “Un’opportunità preziosa di formazione che l’Europa ci offre e che Baronissi ha saputo cogliere – spiega la consigliera delegata alla scuola Luisa Genovese – un esempio di perfetta integrazione tra diverse realtà europee, ma anche un utile strumento di promozione del nostro territorio e di crescita sociale e culturale”.